Biblioteca di Abel Wakaam

N° 24 romanzi .:. Avventura Erotico Fantasy

Il seme del coraggioIl seme del coraggio
Genere: avventura
Quell'inverno, il vento del nord aveva smesso di soffiare troppo in fretta. Il primo giorno di sole fu scosso da un boato lontano. Noa alzò gli occhi verso il passo e scosse ripetutamente il capo. - E' una valanga nonno? - gli chiese il piccolo Niko, sfiorando col palmo delle mani l'acqua scintillante del ruscello. - Sì... è una valanga, - mentì il vecchio, appoggiandosi alla macina di pietra che stava ripulendo - la peggiore che sia mai caduta. Lui sapeva bene che il disgelo avrebbe alzato la tensione sul confine e le voci che arrivavano dalle guide erano preoccupanti. Parlavano di centinaia di uomini e automezzi accatastati lungo la strada che arrivava da Betel... raccontavano della decisione con cui il nemico si stava preparando per l'attacco decisivo dopo aver sottovalutato per anni la forza degli uomini della Resistenza che popolavano le montagne.
Dugi Otok, oltre il flusso della marea.Dugi Otok, oltre il flusso della marea.
Genere: avventura
Zimbabwe - Africa meridionale - L'orizzonte riempì lo sguardo di Sara sino a confonderle i pensieri. Mai i suoi occhi si erano persi in spazi così ampi, e nemmeno la mente aveva saputo immaginare l'esistenza di luoghi dove si possa percepire l'infinito. Africa, immane terra senza confini, dove il respiro si perde nell'aria inquieta e la natura appare come dominatrice incontrastata di un mondo in cui l'istinto domina la ragione. La jeep saltellava sulla pista di terra battuta lasciandosi alle spalle una nuvola di polvere bianca, umile sfida all'azzurro sontuoso del cielo, solcato da un alito di vento caldo.
Encanto, il fiore delle due ombreEncanto, il fiore delle due ombre
Genere: avventura
La prima volta che vidi quei piccoli cilindri lucidi e rossastri portavo ancora i calzoni corti. Era una tiepida mattina di Maggio quando imboccai la breve discesa che portava al Castrum, un respiro di sollievo dopo quel lento risalire che mi aveva condotto fin sulla cima della collina. Un'inevitabile sosta all'unica fontana dei dintorni per rifornire la borraccia d'alluminio ricoperta di lana grigioverde, e poi di corsa oltre gli antichi piloni del ponte levatoio per raggiungere la torre di guardia. Anche allora amavo isolarmi dal mondo per descrivere sulla carta l'immaginario esaltante dei miei pensieri, per molti ero soltanto un ragazzo dal carattere schivo, io invece cercavo da sempre il filo invisibile che unisce la terra ai sogni. La torre del Seprium m'ispirava... guardavo la grande vallata attraverso la stretta fessura del suo spioncino ed il mondo mi appariva sotto una diversa luce, un misto di magia e ricordi ancestrali.
Mea Culpa, religione e misteroMea Culpa, religione e mistero
Genere: avventura
Atapuerca - Spagna - Iglesia di San Lesmes. - Padre nuestro que estas en los cielos, santificado sea tu nombre, venga a nosotros tu reino y hagase tu voluntad asì en la tierra como en el cielo. Perdona nuestras deudas, asì como nosotros perdonamos nuestros deudores. Il sacrestano, sollecitato da Martinez, accostò il portone della vecchia chiesa, si guardò nervosamente intorno, prese la banconota di mancia e subito la nascose nella tasca interna della giacca. - La iglesia se comenzó a construir a finales del siglo XIV en un lugar próximo al que había ocupado la capilla de San Juan Evangelista, erigida por Alfonso VI.
Indietro Avanti
Home
Profilo
Biblioteca
Riflessioni
Biografia
Interviste
Adventure
@Contatti
Privacy
Biblioteca di Abel Wakaam